Nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy.
Scadenza: 25/05/2018
Sei Pronto?

Il Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (GDPR), adottato nel maggio 2016 da ogni stato dell’Unione e che, senza sostituirle, conferma ed estende per severità le disposizioni delle previgenti norme, entrerà in vigore a partire dal 25.05.2018.

Avrà importante impatto sulla vita delle imprese e degli studi professionali, dal punto di vista tecnologico, organizzativo e legale, in termini di assegnazione di responsabilità e revisione dei processi e della documentazione. 

Il regolamento introduce il concetto di “Privacy by design e default” sottintendendo che “qualsiasi attività vada realizzata e svolta considerando fin dalla sua ideazione (by design) la riservatezza e la protezione dei dati personali di ogni soggetto che, per qualunque motivo, entri in contatto con l’azienda e del quale si renda necessario o utile raccogliere e conservare informazioni personali”.

Obbligo del titolare e compito del Responsabile del trattamento dei dati personali è, quindi, quello di adoperarsi per prevedere ogni rischio ed adottare ogni contromisura necessaria per evitare eventi scorretti.

E’ opportuno organizzare i sistemi informativi e le procedure di archiviazione dei dati in modo tale da rendere automatica la protezione degli stessi dalla perdita, l’estrazione e la diffusione involontaria o proditoria, valutando attentamente gli assets gestiti, le tipologie di trattamento effettuate e disponendo tutti gli accorgimenti tecnici ed organizzativi necessari per la protezione.

Sono previste gravi sanzioni per chi non è in regola.

Anche se richiesto esplicitamente solo per le aziende con un numero di dipendenti superiore a 250, è fortemente consigliata, ad ogni soggetto sottoposto alla normativa, la tenuta di un “registro dei trattamenti” nel quale elencare gli archivi gestiti, la loro collocazione, la modalità di archiviazione e trattamento, le persone fisiche o giuridiche abilitate alla loro gestione. Nel quale, soprattutto, evidenziare, prevedendole, tutte le tipologie di rischio in cui si può incorrere nel trattamento e, di conseguenza, i dispositivi, gli accorgimenti tecnologici ed organizzativi adottati o da adottare per scongiurarli.

 

Le linee guida del Garante per l’applicazione del Regolamento

Fondamenti di liceità del trattamento

Informativa

Diritti degli interessati

Titolare, Responsabile e Incaricato

Approccio basato sul rischio del trattamento

Trasferimenti di dati verso paesi terzi…

Richieda informazioni


 

Attualità normativa, approfondimenti dottrinali, strumenti operativi per essere sempre aggiornati e pronti ad affrontare le sfide della professione, in materia di fisco, società, lavoro e previdenza. L’autorevolezza degli Autori e l’affidabilità del marchio Buffetti fanno di Consulenza uno strumento di lavoro unico e indispensabile per il lavoro di tutti i giorni.

 

La legislazione (italiana ed europea), la prassi, la giurisprudenza (di Cassazione, di merito, europea), la contrattazione collettiva e le tabelle retributive. Tutti i documenti sempre aggiornati, in materia di fisco, società, lavoro e previdenza. Per avere a disposizione, in qualsiasi momento, tutto ciò di cui hai bisogno per la tua attività. In maniera facile, sicura, affidabile.

Consulenza.it FAD è il servizio di Formazione Professionale A Distanza che consente a Commercialisti e Consulenti del lavoro di ottemperare ai propri obblighi formativi in connessione telematica. I corsi di formazione hanno durata di circa 1 ora e possono essere seguiti nel corso di 72 ore successive. Completata la visualizzazione e superato il test di valutazione, viene rilasciato attestato di partecipazione valido per la certificazione presso gli ordini delegati.